Translate!

Pasta e farina di farro: perchè inserirle nella nostra alimentazione

Pasta e farina di farro: perchè inserirle nella nostra alimentazione
       
Condividi questo articolo:

 


 

Secondo studi recenti, una dieta equilibrata dovrebbe contenere circa il 55% di carboidrati, ma non tutti i carboidrati vanno bene, quelli integrali sono sempre da preferire, perchè contengono molte fibre e hanno un basso contenuto di zuccheri. Il farro possiede tutte le caratteristiche che lo rendono un ottimo carboidrato, pur non avendo il gusto dell’integrale, che a me personalmente non piace molto. Ha, infatti, un retrogusto di nocciola, che si sposa molto bene con piatti rustici e dai sapori decisi.

Viene spesso consigliato nelle diete dimagranti, perché contenendo poco glutine, ha un basso indice glicemico, che favorisce un apporto energetico costante e un maggior potere saziante.

Ha inoltre un maggior contenuto di proteine, un bassissimo contenuto di grassi, ed è ricco di vitamine e sali minerali, rispetto ad altri tipi di frumento. Ecco perché, ultimamente, ho iniziato a sostituire la pasta di grano o integrale con la pasta di farro. Ha il “difetto” di essere un po’ più costosa, ma ne guadagni sicuramente in salute!

 

farro

 

Il motivo per cui costa di più è il tipo di lavorazione: ogni chicco di farro, infatti, è rivestito da una pellicola che va tolta prima della lavorazione, ed essendo un cereale con una minor quantità di glutine, non può essere sottoposto ad alte temperature per l’essicazione, come per il grano, ma ha bisogno di un processo a temperature più basse e quindi più lento, altrimenti si romperebbe durante la cottura. Un altro vantaggio, non da poco, del farro, è che la sua coltivazione è spesso biologica, poiché essendo una pianta molto più resistente del grano non necessita di particolari interventi dell’uomo.

 

La farina di farro è ottima anche per torte e dolci, impasti per il pane, pizza o focacce… Ti lascio alcune mie ricette con la pasta o farina di farro da provare subito!

 

 

 

POST CORRELATI

Condividi questo articolo:

LASCIA UN COMMENTO!